6848 visitatori in 24 ore
 173 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Donatella Pezzino

Donatella Pezzino

Scrivo per tutti i silenzi che non vogliono essere dimenticati. Per le ombre che restano sulle mani, per i profumi che l'aria non trattiene. E perché non vadano disperse le parole più importanti della mia vita: quelle che non ho mai detto. ... (continua)


La sua poesia preferita:
La città dei fiori chiari
La signora delle bambole si chiamava
Clara: la vetrina

berciava immagini di plastica viziata
e il mio piccolo cappotto,...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Sedotta dai profumi del buio
Le rose più belle hanno petali neri
dalla pelle di filigrana, in controluce
l’anima traspare

dal nettare aspro come sangue
e dai...  leggi...

Foliage
Non temo il gelo
nè i silenzi di pietra degli angeli
in fila come soldati sul sentiero
non temo

il bianco e il nero che giocano a dadi
su un tappeto verde prato, fra umori di terra
e croci che incrudiscono al sole
ma la sento...  leggi...

La poetessa degli angeli
Li hai sentiti respirare
fra i sentori di lavanda dei cassetti
nelle tue stanze che nessuno voleva vedere

sapevi
che ci amano sbagliate
chiuse nel nostro mondo di voli fragili

mentre
ci rosicchiamo le unghie
per non graffiare via dall’anima...  leggi...

Quello che so
Non importa
se un fiore che appassisce fra le pagine
lascia un’ombra inodore che non scompare

se siamo tutti
strappi...  leggi...

Oltre
Nel grembo di un sole pieno
petali
di mani protese al cielo

ozi di margherite
eterni
seguono i contorni delle dita

in un gesticolare lento
circonfuso
di quella luce che ti strappa l'anima

condensa trasparente d’infinite...  leggi...

Il passo del deserto
Sensuale incedere il tuo, fra le dune cangianti
di sgretolati sogni che l’amore ha consumato
viso di donna berbera dal languore ambrato.

Danzi nel rosseggiare lancinante di un tramonto
sciogli selvaggia le chiome di un focoso ardore
rinserri...  leggi...

Il primo bacio
Sommesso calpestio di sogni estasiati
come brezza di sale sfioravi le mie labbra
mare inaspettato mi solcavi il cuore.

Dov'era il vento freddo, mentre luceva il sole
fra le guglie antiche degli alberi innevati?
Non sulle nostre guance, che...  leggi...

Sola, nel ricordo di un lontano amore
Dei miei passi l’ombra avanza
nell'esangue chiaror di luna
impallidiscono le rose

del buio i lembi s’avvolgono
ai rami, contorti come braccia
protese a cercarti

in questo giardino dove il vento
accarezza i profumi d’amore
che ci sorprendevano...  leggi...

La nascita di un amore
Questo istante è un frammento d'infinito,
una parte di me stessa che non avevo mai incontrato.
La vedo riflessa nei tuoi...  leggi...

Donatella Pezzino

Donatella Pezzino
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
La città dei fiori chiari (21/08/2015)

La prima poesia pubblicata:
 
Primavera (27/10/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Equinozi (01/03/2018)

Donatella Pezzino vi consiglia:
 Pelle e vetro (26/04/2016)
 Linfa d'autunno (17/10/2014)
 Il profumo (29/03/2016)
 Germogli (22/02/2017)

La poesia più letta:
 
Il primo bacio (12/02/2012, 6991 letture)

Donatella Pezzino ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Donatella Pezzino!

Leggi i 2266 commenti di Donatella Pezzino

Le raccolte di poesie di Donatella Pezzino


Autore del giorno
 il giorno 09/01/2016
 il giorno 18/12/2014
 il giorno 11/12/2013
 il giorno 04/12/2012

Autore della settimana
 settimana dal 17/10/2016 al 23/10/2016.
 settimana dal 15/04/2013 al 21/04/2013.
 settimana dal 29/10/2012 al 04/11/2012.
 settimana dal 16/04/2012 al 22/04/2012.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Donatella Pezzino? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Donatella Pezzino in rete:
Invia un messaggio privato a Donatella Pezzino.


Donatella Pezzino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Jolanda, la figlia del corsaro nero

"Jolanda, la figlia del corsaro nero" è il terzo romanzo del ciclo dei corsari delle Antille scritto da Emilio (leggi...)
€ 0,99


Donatella Pezzino

La geisha

Donne
Io, foglia di vetro
canale di scolo di un’insaziabile epistassi

mi dormo nell’anima, da bambola oscena
fra la compassione delle tamerici e delle primule.

Ma lo vedi, mi vedi?
Sotto coltri di biacca zampillo fatiscenze.

E trascino le vene, acqueforti chimeriche
dentro coacervi di pelle rassegnata e tiepida.

Lo vedi, mi vedi?
M’offro compiacente alla furia degli odori
ma stringo la tua lacrima sul palmo della mano.


Donatella Pezzino 03/02/2014 19:50| 9| 2194|

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«Immagine: "Winter of a Geisha" by Glaexeaus in Portraits & Figures, dal web»


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Versi che sprigionano tanta intensità nel richiamare l'attenzione a ciò che sta dietro ad un ruolo (in questo caso scelto ...) Non facile quello della geisha, donna abilissima ad intrattenere con le sue arti, che ha dovuto imparare con impegno e sacrificio ad accettare di mettere da parte la sua vera anima per costruirne una adatta al bisogno di un pubblico. Tanto forte s'incarna nel ruolo che poi è difficile essere vista per come si è.»
Elle (04/02/2014) Modifica questo commento

«La geisha... così bella, colta, raffinata... rappresenta l'immagine mentale maschile della perfezione... il prototipo della donna dalle mille abilità...tutte! Tutte quelle che ogni uomo vorrebbe in una donna. Ma quanti saprebbero guardare l'anima e la persona oltre quel bianco di porcellana e le rimpiccioite labbra rosse... oltre gli abiti sontuosi e le elaborate acconciature? Una figura emblematica quella della donna- geisha così presente nella nostra società e così abilmente celata... da un uomo o dalla stessa donna.»
nemesiel (04/02/2014) Modifica questo commento

«Straripante poetica dove le emozioni vengono percepite con la naturalezza dello stesso verseggiare che lascia pochi spazi alle domande. Solo conclusioni e conclusioni di un percorso di vita»
Club ScrivereFrancesco Rossi (04/02/2014) Modifica questo commento

«Straordinariamente belli, questi versi, strappano il sipario dietro cui si cela l'anima vera della maschera, offrendola al lettore nella sua nuda fragilità...»
Antonella Scamarda (04/02/2014) Modifica questo commento

«Una poesia potente. Grazie per avermi insegnato nuove parole .»
l’ermetismo del tappo (04/02/2014) Modifica questo commento

«Osservazioni poetiche accentuate, in un dire, assai originale, che sfiora la delicata sensibilità di ragazze rassegnate a un compito assai lontano dal loro effettivo pensiero...
Versi molto apprezzati»
Silvia De Angelis (04/02/2014) Modifica questo commento

«foglia di vetro, bambola assente fatta solo di apparenza. Una metafora potente per versi molto incisivi. Molto piaciuta»
Club ScrivereStefano Canepa (04/02/2014) Modifica questo commento

«Ma lo vedi, mi vedi? Il triste destino di bambole perfette che dietro chili di cerone e trucco nascondono il loro dolore sentendosi non viste nonostante l'appariscente costume che livella tra loro sensibilità nascoste, mai veramente apprezzate nella loro artistica essenza ma solo perché macchine di piacere talmente devote da rassegnarsi e forse arrivare ad amare quel ruolo che comunque offre una identità»
Club ScrivereCarla Colombo (03/02/2014) Modifica questo commento

«foglia di vetro... a volte erronemente identificate come intrattenitrici di piacere, al contrario sono danzatrici cantanti conoscitrici di musica... bella questa lirica
che parla di rassegnazione ad espletare un compito a loro non consono... versi molto intensi con una chiusa bellissima»
Club Scriverecarla composto (03/02/2014) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Avviso
Autore in stand-by Non è possibile inserire messaggi in bacheca perché l'autore si è posto in stato di stand-by.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Donne
La porta stretta
Ginestre di pioggia
Ofelia
Per cancellare le righe dal foglio
Under constriction
Al polso solo perle finte
Seminare il buio
Azulejos
Istantanea
Alle cinque
Il suicidio dei vasi comunicanti
Disinnescarti
La vestaglia a fiori
La geisha
La poetessa degli angeli
Sono caduta dalle scale
Sedotta dai profumi del buio
L'ultima dea
Il punto cieco
La lucciola
Nuda e scalza
Una monaca
Perla d'Africa
Il passo del deserto
Mio figlio non è mai nato

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it