4475 visitatori in 24 ore
 196 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Donatella Pezzino

Donatella Pezzino

Scrivo per tutti i silenzi che non vogliono essere dimenticati. Per le ombre che restano sulle mani, per i profumi che l'aria non trattiene. E perché non vadano disperse le parole più importanti della mia vita: quelle che non ho mai detto. ... (continua)


La sua poesia preferita:
La città dei fiori chiari
La signora delle bambole si chiamava
Clara: la vetrina

berciava immagini di plastica viziata
e il mio piccolo cappotto,...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Sedotta dai profumi del buio
Le rose più belle hanno petali neri
dalla pelle di filigrana, in controluce
l’anima traspare

dal nettare aspro come sangue
e dai...  leggi...

Foliage
Non temo il gelo
nè i silenzi di pietra degli angeli
in fila come soldati sul sentiero
non temo

il bianco e il nero che giocano a dadi
su un tappeto verde prato, fra umori di terra
e croci che incrudiscono al sole
ma la sento...  leggi...

La poetessa degli angeli
Li hai sentiti respirare
fra i sentori di lavanda dei cassetti
nelle tue stanze che nessuno voleva vedere

sapevi
che ci amano sbagliate
chiuse nel nostro mondo di voli fragili

mentre
ci rosicchiamo le unghie
per non graffiare via dall’anima...  leggi...

Quello che so
Non importa
se un fiore che appassisce fra le pagine
lascia un’ombra inodore che non scompare

se siamo tutti
strappi...  leggi...

Oltre
Nel grembo di un sole pieno
petali
di mani protese al cielo

ozi di margherite
eterni
seguono i contorni delle dita

in un gesticolare lento
circonfuso
di quella luce che ti strappa l'anima

condensa trasparente d’infinite...  leggi...

Il passo del deserto
Sensuale incedere il tuo, fra le dune cangianti
di sgretolati sogni che l’amore ha consumato
viso di donna berbera dal languore ambrato.

Danzi nel rosseggiare lancinante di un tramonto
sciogli selvaggia le chiome di un focoso ardore
rinserri...  leggi...

Il primo bacio
Sommesso calpestio di sogni estasiati
come brezza di sale sfioravi le mie labbra
mare inaspettato mi solcavi il cuore.

Dov'era il vento freddo, mentre luceva il sole
fra le guglie antiche degli alberi innevati?
Non sulle nostre guance, che...  leggi...

Sola, nel ricordo di un lontano amore
Dei miei passi l’ombra avanza
nell'esangue chiaror di luna
impallidiscono le rose

del buio i lembi s’avvolgono
ai rami, contorti come braccia
protese a cercarti

in questo giardino dove il vento
accarezza i profumi d’amore
che ci sorprendevano...  leggi...

La nascita di un amore
Questo istante è un frammento d'infinito,
una parte di me stessa che non avevo mai incontrato.
La vedo riflessa nei tuoi...  leggi...

Donatella Pezzino

Donatella Pezzino
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
La città dei fiori chiari (21/08/2015)

La prima poesia pubblicata:
 
Primavera (27/10/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Equinozi (01/03/2018)

Donatella Pezzino vi consiglia:
 Pelle e vetro (26/04/2016)
 Linfa d'autunno (17/10/2014)
 Il profumo (29/03/2016)
 Germogli (22/02/2017)

La poesia più letta:
 
Il primo bacio (12/02/2012, 6991 letture)

Donatella Pezzino ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Donatella Pezzino!

Leggi i 2266 commenti di Donatella Pezzino

Le raccolte di poesie di Donatella Pezzino


Autore del giorno
 il giorno 09/01/2016
 il giorno 18/12/2014
 il giorno 11/12/2013
 il giorno 04/12/2012

Autore della settimana
 settimana dal 17/10/2016 al 23/10/2016.
 settimana dal 15/04/2013 al 21/04/2013.
 settimana dal 29/10/2012 al 04/11/2012.
 settimana dal 16/04/2012 al 22/04/2012.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Donatella Pezzino? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Donatella Pezzino in rete:
Invia un messaggio privato a Donatella Pezzino.


Donatella Pezzino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tutti i sonetti romaneschi

L'opera del Belli, principalmente nota per la produzione dei suoi sonetti in dialetto, rappresenta con felice sintesi la (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Considerazione dell'autore
«Fuggire da questo mondo per sentirsi al sicuro...»
Inserita il 29/08/2013  

Donatella Pezzino

Foliage Introspezione
Non temo il gelo
nè i silenzi di pietra degli angeli
in fila come soldati sul sentiero
non temo

il bianco e il nero che giocano a dadi
su un tappeto verde prato, fra umori di terra
e croci che incrudiscono al sole
ma la sento mia
io

questa desolazione immobile, eppur carica
di tutte le vite che ho amato
insieme a me sepolte
nel folto
chiuso

di una lacrima, onda fra le onde
di quel mondo in tempesta
dove perfino la morte
naufraga




Donatella Pezzino 09/12/2012 13:43| 19| 3218|

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«In un luogo di silenzio, pace e raccoglimento, quanto sembra lontano ed estraneo il mondo con le sue quotidiane miserie, il suo chiasso e le sue falsità...»


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Allo scorrere del tempo, il rintocco sonoro del mai più,col dubbio del mai stato,
se non per i fotogrammi sgualciti dei sorrisi, di piccole oasi di pace, la ribellione dell'io che non può morire, al limite non vivere!
"Poesia degli Angeli".»
Rosafio Giancarlo (16/09/2013) Modifica questo commento

«Un poetare raffinato e intenso, su cui porre profonde riflessioni di vita...
Lirica apprezzatissima»
Silvia De Angelis (30/08/2013) Modifica questo commento

«la leggo oggi e devo dire che è magnifica, profonda, musicale e perfetta. Complimentissimi»
Club ScrivereStefano Canepa (29/08/2013) Modifica questo commento

«Quanto amore portato dentro, al riparo, al sicuro... naufraga. amore nel credere, amore che è ascolto, amore nel vivere, condividere anche la meta, il sentiero. Camminare e ritrovarsi le persone sbagliate, vicine, davanti, di fianco?... fuggire... e rifugiarsi per trovare quiete, una straordinaria pace interiore...»
Elle (29/08/2013) Modifica questo commento

«e quanto avvolge questa lirica, forte e dolce al contempo, quanto emoziona questo silenzio di viali che scricchiolano sotto i piedi, di presnze che non hanno voce ma solo volti sbiaditi dal tempo. Quanto calma e rende pace, alla vita chiassosa e faticosa di cose ed inutilità, pensare anche alla morte, alla pace, al silenzio, ai rl ricordo di chi oramai vive solo in noi. Magistrale nella stesura è una dnza lieve, quasi un fiocco di neve che volteggia spinto dal vento tra le lapidi di un cimitero antico. Chapeau»
Club ScrivereAnnamaria Barone (17/12/2012) Modifica questo commento

«Bellezza in versi, così mi viene da definire questa lirica, che in punta di piedi
entra dentro e lascia senza parole.
Chiusa da applausi»
Fiammetta Campione (12/12/2012) Modifica questo commento

«A volte il silenzio, più d' ogni cosa, sa cancellare, d' un mondo che ancora gira,
i suoi più forti, e malvagi, rumori -
Grandiosa stesura, molto apprezzata, condivisa, e innalzata - Complimenti -»
angelo cora (11/12/2012) Modifica questo commento

«E tra le lapidi silenziose gridano parole mai dette, vite mai vissute, esistenze trascorse. Potendo ascoltare, al di sopra dei mormorii delle beghine affacendate, rumoreggia il cuore, un battito isolato. Ritrovo chi non mi ha mai lasciata. Con questa Lirica,è il mio cuore che "traballa"e sempre grazie a questa Lirica ritrova quel senso...»
Garbofania (10/12/2012) Modifica questo commento

«Molto profonda questa lirica introspettiva... A volte si sente la necessità di allontanarsi dalle vanità effimere, dai frastuoni di questo mondo dove tutti sbraitano e parlano tanto... In silenzio, raccogliendosi nella propria interiorità si potrà fare parlare il cuore... Si potrà sentire qualcosa che prima non si poteva percepire... Condivo con l'autrice... sempre attenta e profonda...»
Club ScrivereSara Acireale (09/12/2012) Modifica questo commento

«Una desolazione che l'autrice fa propria e ricompone in versi ed intense immagini con grande maestria di cui non possiamo che rimanere ammirati.»
giovanni bagnariol (09/12/2012) Modifica questo commento

«Profonda introspezione dove l’Autrice da respiro alla propria anima oltre i rumorosi e agitati ambienti quotidiani... Solo il Silenzio Interiore offre uno spazio di pace entro il quale si può ampliare l’anima, sino a renderla capace d’accogliere ogni mistero e sfumatura della nostra Essenza. Condivido e mi inchino alla tua profondità di pensiero.»
Jade B (09/12/2012) Modifica questo commento

«Nel silenzio, nel tempo appartato si sente di più il valore dell'essenza. Bellissima, armoniosa lirica che apprezzo molto.»
Club ScrivereRita Stanzione (09/12/2012) Modifica questo commento

«Mamma mia! Faccio quasi fatica a commentare sì tanta bellezza... a partire dall'incipit che trovo entusiasmante, meraviglioso. Immagini cipinte ad arte con colori a me molto cari e che sento... per un capololavoro che sottolinea la grandezza dell'Autrice .
Fantastica il TIMBRO in chiusa!»
Club ScrivereDuilio Martino (09/12/2012) Modifica questo commento

«già! non è da temere ciò che ci circonda, ma ciò che ci abita, ché solo quello, può renderci dolce o amaro ogni attimo... un luogo dentro sé in cui naufraga anche una fine che talvolta può persino apparire un sollievo...
versi molto ben costruiti, tema è così intimo e allo stesso tempo così universale! piaciuta molto»
Angela Fragiacomo (09/12/2012) Modifica questo commento

«Lirica elegante nello stile e particolarmente profonda nel contenuto,
molto sentita ed apprezzata!»
Maria Rosa Cugudda (09/12/2012) Modifica questo commento

«profonda introspezione che lascia senza parole silenti ed intense metafore... che toccano e penetrano nella nostra essenza ...un silenzio che ci è caro... molto apprezzata»
Club Scriverecarla composto (09/12/2012) Modifica questo commento

« Un'introspezione che mi scende e mi lascia quasi un dolce sapore di pace nell'anima.»
elena rapisa (09/12/2012) Modifica questo commento

«Non si ha mai paura dei silenzi e dei suoi luoghi dove uno rientra in stesso; bisogna aver paura invece del rumore e del clamore, dove si annidano tante bugie e falsità. Lirica molto condivisa, piaciuta ed apprezzata. Complimenti.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (09/12/2012) Modifica questo commento

«E' effimero e da vanesi, vivere credendosi eterni...
La vita, con il suo "foliage" da una dimensione diversa, alla nostra ricerca del suo vero senso...
Una introspezione che da risalto alla profondità di pensiero dell'Autrice! !»
Antonella Scamarda (09/12/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Avviso
Autore in stand-by Non è possibile inserire messaggi in bacheca perché l'autore si è posto in stato di stand-by.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Introspezione
Equinozi
C'è una fiamma
Una vita
Ricordo profumi
La pace oscura
La treccia
Ho scritto
Sul fondale
L'abito color avorio
Danza la solitudine
Il rovescio dei sassi
Un pugno di parole amare
Dammi un nome
La leggerezza
Per rendermi invisibile
Dentro una conchiglia
Di riflesso
Nel tuo ricordo
Anime di passaggio
La voliera
Il sole nello specchio
Le inedie del forse
Come polvere
Kaos
Svernare
Senza rossetto
Sestante
Non ha importanza
Velvet
La ragazza col gatto
Il tuono di notte
Ti vorrei ascoltare
Nessuno vendeva fiori
Retrospettiva
Alla fine
La stanza degli specchi
La noncuranza
Le tue mani erano piccole
La camera oscura
La città dei fiori chiari
L'approdo
Non ancora
Il deserto bianco
Ricordami
Anemone
Il ritratto
C'era la nebbia
La ringhiera
Ombre cinesi
La lanciatrice di coltelli
Zucchero per i giorni amari
Origami
L'intracardiaca non serve
Lullaby
Tralci
Lavati la faccia
La dodicesima casa
Un granello di sabbia nel vento
Dietro la grata
Ti riconosco
Prima dell'aurora
Barocchismi
Arcobaleni bianchi
Le parentesi del buio
Cogito
Pesce d'aria
Umorale
E se piove
Placebo
Mendicante di veleni
Pelle di lucertola
Io dentro una lacrima
Un attimo di pura follia
Bambina nella neve
Il fantasma dalle scarpe rosse
In apnea
Misantropia
Il senso del tatto
Fatta di niente
Costretta ad essere me
Il segreto dell'acqua
Straniera nell'anima
Mare senza sale
Foliage
Naufragi
Chiudo gli occhi
L'invidia
A testa in giù
La gelosia
L'ultimo canto di una dea
Oltre le mie apparenze non vedi
Un sorriso sotto la pioggia

Tutte le poesie

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/scrivere/public_html/templates/autori/colonna-destra.php on line 111





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it