4476 visitatori in 24 ore
 206 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Donatella Pezzino

Donatella Pezzino

Scrivo per tutti i silenzi che non vogliono essere dimenticati. Per le ombre che restano sulle mani, per i profumi che l'aria non trattiene. E perché non vadano disperse le parole più importanti della mia vita: quelle che non ho mai detto. ... (continua)


La sua poesia preferita:
La città dei fiori chiari
La signora delle bambole si chiamava
Clara: la vetrina

berciava immagini di plastica viziata
e il mio piccolo cappotto,...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Sedotta dai profumi del buio
Le rose più belle hanno petali neri
dalla pelle di filigrana, in controluce
l’anima traspare

dal nettare aspro come sangue
e dai...  leggi...

Foliage
Non temo il gelo
nè i silenzi di pietra degli angeli
in fila come soldati sul sentiero
non temo

il bianco e il nero che giocano a dadi
su un tappeto verde prato, fra umori di terra
e croci che incrudiscono al sole
ma la sento...  leggi...

La poetessa degli angeli
Li hai sentiti respirare
fra i sentori di lavanda dei cassetti
nelle tue stanze che nessuno voleva vedere

sapevi
che ci amano sbagliate
chiuse nel nostro mondo di voli fragili

mentre
ci rosicchiamo le unghie
per non graffiare via dall’anima...  leggi...

Quello che so
Non importa
se un fiore che appassisce fra le pagine
lascia un’ombra inodore che non scompare

se siamo tutti
strappi...  leggi...

Oltre
Nel grembo di un sole pieno
petali
di mani protese al cielo

ozi di margherite
eterni
seguono i contorni delle dita

in un gesticolare lento
circonfuso
di quella luce che ti strappa l'anima

condensa trasparente d’infinite...  leggi...

Il passo del deserto
Sensuale incedere il tuo, fra le dune cangianti
di sgretolati sogni che l’amore ha consumato
viso di donna berbera dal languore ambrato.

Danzi nel rosseggiare lancinante di un tramonto
sciogli selvaggia le chiome di un focoso ardore
rinserri...  leggi...

Il primo bacio
Sommesso calpestio di sogni estasiati
come brezza di sale sfioravi le mie labbra
mare inaspettato mi solcavi il cuore.

Dov'era il vento freddo, mentre luceva il sole
fra le guglie antiche degli alberi innevati?
Non sulle nostre guance, che...  leggi...

Sola, nel ricordo di un lontano amore
Dei miei passi l’ombra avanza
nell'esangue chiaror di luna
impallidiscono le rose

del buio i lembi s’avvolgono
ai rami, contorti come braccia
protese a cercarti

in questo giardino dove il vento
accarezza i profumi d’amore
che ci sorprendevano...  leggi...

La nascita di un amore
Questo istante è un frammento d'infinito,
una parte di me stessa che non avevo mai incontrato.
La vedo riflessa nei tuoi...  leggi...

Donatella Pezzino

Donatella Pezzino
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
La città dei fiori chiari (21/08/2015)

La prima poesia pubblicata:
 
Primavera (27/10/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Equinozi (01/03/2018)

Donatella Pezzino vi consiglia:
 Pelle e vetro (26/04/2016)
 Linfa d'autunno (17/10/2014)
 Il profumo (29/03/2016)
 Germogli (22/02/2017)

La poesia più letta:
 
Il primo bacio (12/02/2012, 6991 letture)

Donatella Pezzino ha 9 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Donatella Pezzino!

Leggi i 2266 commenti di Donatella Pezzino

Le raccolte di poesie di Donatella Pezzino


Autore del giorno
 il giorno 09/01/2016
 il giorno 18/12/2014
 il giorno 11/12/2013
 il giorno 04/12/2012

Autore della settimana
 settimana dal 17/10/2016 al 23/10/2016.
 settimana dal 15/04/2013 al 21/04/2013.
 settimana dal 29/10/2012 al 04/11/2012.
 settimana dal 16/04/2012 al 22/04/2012.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Donatella Pezzino? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Donatella Pezzino in rete:
Invia un messaggio privato a Donatella Pezzino.


Donatella Pezzino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tutti i sonetti romaneschi

L'opera del Belli, principalmente nota per la produzione dei suoi sonetti in dialetto, rappresenta con felice sintesi la (leggi...)
€ 0,99


Donatella Pezzino

Il tailleur

Famiglia
Anche oggi come l’ultima volta
ti ho aspettata dietro i vetri, ti ho cercata
nel moto ondoso della gente in passeggiata
nel riflesso torbido di tutte le pozzanghere

un’estranea che ha sempre qualche cosa da fare
che mi misura col metro di una bambola costosa
indulgenza plenaria dalla mano pietosa
della sua stessa elegante ipocrisia

anche oggi come l’ultima volta
il sapore della naftalina si scioglieva in bocca
da putti sornioni abbarbicati alle specchiere
dagli affetti smozzicati nelle tabacchiere

dama di porcellana con la faccia da bambina
spolverata con cura da due nonni premurosi
sprofondavo nell’inerzia del mio abito di trina
dissonante frivolezza di quei mobili ampollosi

d'un tratto mi sei apparsa, col cipiglio distaccato
inguainato nell’ orgoglio di un tailleur altero;
riaffiorava in questo gelo il ricordo smerigliato
di una nenia lontana, di un abbraccio sincero

che odorava di mamma.


Donatella Pezzino 10/04/2012 22:13| 12| 1463|

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«Per una madre separata e in carriera essere presente nella vita di un figlio può essere molto difficile, e dimenticare l'importanza di un semplice abbraccio può creare ostilità e incomprensioni insanabili.»


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«i figli dovrebbero stare sempre con la madre... ma spesso la vita decide tutt'altro, e allora pur adeguandosi, bisogna ritagliare il tempo perché non sia vanna l'attesa dietro ai vetri... perché un abbraccio scaldi il cuore di entrambi e riempia l'inevitabile assenza... Un abbraccio è molto più che un atto di saluto! Complimenti!»
Antonella Stelitano (17/04/2012) Modifica questo commento

«Carenze d'affetto emergono in questa lirica tra schiume di tristezza, un dipinto che fa storia come tante altre, ma che l'autrice ha saputo descrivere con versi coinvolgenti e profondi.»
Salvatore Testa (15/04/2012) Modifica questo commento

«tante volte non ci si rende conto dell'importanza di un semplice abbraccio... di qualche dolce parola... un rapporto che giornalmente non viene curato rischia di essere compromesso per sempre... anche tra genitore e figlio... situazioni tristi che però non voglio giudicare... posso cercare di capire entrambe le parti coinvolte...
poesia intensa e commovente ...molto bella»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (13/04/2012) Modifica questo commento

«metafore straordinarie ed esaltare una profonda verità che coinvolge molte donne separate, complimenti»
Citarei Loretta Margherita (12/04/2012) Modifica questo commento

«Versi che come pennellate di scuri colori hanno rappresentato un quadro che trasuda tristezza, realtà (anche quotidiane) di un mondo frenetico, convulso, che sembra vivere ma è assente...»
Idalgo Visconti (11/04/2012) Modifica questo commento

«Comprendo questi versi che faccio miei, con una considerazione: chi ha detto che esiste la parità? La madre sarà sempre la figura più importante e imprescindibile per un figlio, fatto sta che gli uomini sono liberi di fare tutte le carriere che vogliono e le donne... pagano cari prezzi.
Con questo non voglio certo contestare questa lirica, perché il dolore dell'assenza va rispettato pienamente. Ma forse la cosa fondamentale è se si è capaci di donare affetto.
Io ho avuto una madre presente ma...
L'Autrice mi perdoni se mi sono dilungata ma sono stata coinvolta dai versi. Toccanti ed eleganti.»
Fiammetta Campione (11/04/2012) Modifica questo commento

«i versi melodiosi ed eleganti mi conducono lentamente in questa triste storia, coinvolgendomi emotivamente come fosse un fatto vero vissuto, fino alla chiusa dove il ricordo più dolce che si possa portare nel cuore è espresso in parole che colpiscono e spiccano, perché carnali "odorava di mamma" in contrasto con la sofisticatezza dei versi... mi sono commossa veramente tanto...»
rstorace (11/04/2012) Modifica questo commento

«Mi pare di avere intuito che l'infanzia di questa bambina non è stata gioiosa e facile a causa di una mamma poco presente dedita alla carriera, al successo... Questa lirica mi ricorda la celebre canzone "balocchi e profumi"...C'è molto dolore in questa lirica, c'è la tristezza di una bambina che si sente trascurata... Non bisogna comunque colpevolizzare le madri che "giustamente" vogliono inserirsi nella società e che vanno aiutate e sostenute... Penso però che la qualità del rapporto genitori figli sia più importante della quantità...»
Club ScrivereSara Acireale (11/04/2012) Modifica questo commento

«Quello che si cerca nella vita, se esclude gli affetti importanti, è sempre infine vuoto, come il vuoto che si lascia. Grande sensibilità in versi eleganti, complimenti all'autrice.»
Club ScrivereRita Stanzione (11/04/2012) Modifica questo commento

«Capita di inseguire il successo e la carriera dimenticando che nella vita gli affetti sono la cosa più importante e quando si finisce col trascurare i figli per il lavoro si creano danni indelebili che segnano per sempre la relazione genitori figli.
Poesia profonda e ben scritta.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (10/04/2012) Modifica questo commento

«Sembra una storia di lussuosa vernice. Frammenti che "sbucciano" il cuore. Il dolore se poi, da bambini, è ancora più intenso. Si palpano forti in questi sentiti e profondi versi.
"La classe" di un certo tenore... fa dimenticare la miseria terrena e non conosce l'amore, riconosce solo se stessa.
Complimenti per l'eleganza e la sensibilità della Poesia e dell'Animo dell'autrice.
Sentita Molto!»
Club ScrivereMariasilvia (10/04/2012) Modifica questo commento

«Mi perdo in questi versi intrisi di palpabile dolore, mi fanno immaginare una fanciulla mendicante di tempo, attenzione e amore. Racchiudo in un tenero abbraccio la malinconia che mi invade. questi versi entrano nell'anima e la mente vola...»
Club ScriverePierangela Fleri (10/04/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Avviso
Autore in stand-by Non è possibile inserire messaggi in bacheca perché l'autore si è posto in stato di stand-by.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Famiglia
Organza
Le favole mi annoiano
Sei l'unica neve che mi resta
Gli spifferi raffreddano i ricordi
Il tailleur

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it